Latest Posts

La calorosa SICILIA... Ragalna,Taormina,Acireale,Acitrezza

By 18:02 ,

La calorosa Sicilia







Oggi vi parleremo della prima parte della nostra estate 2013 in Sicilia! Come già detto nell'anteprima, siamo partiti il 28 agosto in macchina. Arrivati a Reggio Calabria abbiamo attraversato lo stretto con la Meridiano Lines, pagando 10 euro! La navigazione è stata molto piacevole e poi si sa che alla partenza si è sempre carichi di entusiasmo! 



2Giromondo to Sicily

Arrivati a Messina ci rimettiamo in auto per raggiungere la nostra prima tappa, Ragalna, un piccolo comune della provincia di Catania con circa 3000 mila abitanti! Ora però vi chiederete cosa ci facciamo lì?! Ve lo spieghiamo. Poichè una settimana ci è sembrata davvero troppo poca per le cose da fare e da vedere, abbiamo deciso di anticipare la partenza e trovare una sistemazione nei pressi del Parco del Etna, in modo da non perdere l'escursione sul vulcano siciliano. La deliziosa casa che ci ha ospitato a Ragalna è stata trovata sul portale Airbnb.it (vi abbiamo allegato il link qui se volete dargli un'occhiata), sito sicuro ed affidabile che consigliamo se avete bisogno anche per brevi periodi di un alloggio o di una camera, perchè si trovano delle ottime offerte. La villa si trova in una posizione ideale per raggiungere il parco dell'Etna, il mare di Catania e Taormina ed è situata a pochi passi dalla piazza principale del paese etneo in cui si trovano negozi, ristoranti, pizzerie, edicole e bar. Essa dispone di due camere da letto, ciascuna con un proprio bagno e un'ampio salotto con cucina. Il punto di forza è sicuramente l'incantevole giardino curato e riservato, che ospita una piscina con idromassaggio che abbiamo utilizzato non appena siamo arrivati, il tempo di scaricare le valigie e ci siamo tuffati in acqua! 


In serata ci siamo diretti ad una delle località più rinomate dell'Isola, ovvero Taormina. Luogo di grande fascino e bellezza, non a caso lo scrittore francese Guy de Maupassant affermò che a Taormina “si trova tutto ciò che sembra creato in terra per sedurre gli occhi, la mente e la fantasia”. Abbiamo passeggiato per Corso Umberto I, il viale principale che attraversa tutto il centro storico, caratterizzato dal susseguirsi di botteghe, gallerie d'arte, negozi, locali alla moda e dai vicoletti che che si aprono ai suoi lati, celebre il VICOLO STRETTO! Oltre ad essere un’elegante via dello shopping, il Corso è anche ricco di testimonianze architettoniche ed artistiche di epoche diverse. Da lì si raggiunge Piazza IX Aprile, famosa per la suggestiva terrazza panoramica sul golfo e sull' Etna. Qui ci siamo soffermati, gustando una deliziosa brioche con gelato! 



Terrazza di Taormina

Da vedere a Taormina è sicuramente il Teatro Greco, secondo teatro più grande dell’isola (dopo quello di Siracusa), il biglietto è di 8,00€ ridotto 4,00€ ed è aperto tutti i giorni dalle 9:00 alle 19:00, e l'Isola Bella, isolotto grande circa 1km, unito alla terraferma da una striscia sottile di sabbia, visitabile a gruppi di 15 persone al prezzo di 4,00€. Il secondo giorno, approfittando della bellissima mattinata, ci siamo rilassati a bordo piscina e tra un tuffo e l'altro abbiamo prenotato l'escursione per il giorno seguente sull'Etna. Nel pomeriggio abbiamo raggiunto Acireale, una città dall'aspetto completamente barocco che al tramonto si colora di tinte d'oro e d'ocra. Il punto d'interesse più importante è Piazza del Duomo, cuore della città siciliana, sul quale si affacciano gli edifici più prestigiosi, ovvero il Duomo, la Basilica dei Santi Pietro e Paolo e il Palazzo Municipale. 
 Acireale, Sicilia

Da lì ci siamo diretti ad Acitrezza, piccolo borgo peschereccio in cui Giovanni Verga ambientò il romanzo "I Malavoglia", di antica e notevole tradizione, famoso soprattutto per il suo meraviglioso paesaggio dominato dai Faraglioni dei Ciclopi, enormi rocce di pietra lavica che secondo il mito dell’Odissea furono scagliate da Polifemo contro le imbarcazioni di Ulisse. Passeggiando per il lungomare, ci siamo fermati al Cafè de Mar dove abbiamo gustato una deliziosa granita al pistacchio, da provare assolutamente! Tra le due Aci, abbiamo preferito quest'ultima, molto più romantica e suggestiva grazie al panorama scenografico e alla granita ovviamente! 


Il giorno dopo, abbiamo fatto l'escursione sull'Etna, un'esperienza unica ed emozionante, per questo motivo abbiamo deciso di dedicargli un post a parte.. quindi non ci resta che dirvi... 

To be continued!


You Might Also Like

0 commenti

Ogni vostro commento è un nostro sorriso!