Latest Posts

Ponza & Palmarola

By 14:39 ,

"certe isole col sole al posto giusto 
con un vento sempre fresco
che s'insinua malizioso e disonesto
e piano piano si confonde
nel rumore fastidioso e sempre uguale delle onde
delle onde..."
Il viaggio (Pochi grammi di coraggio) Daniele Silvestri


Isole Pontine
Il profilo colorato di Ponza

2012 - Daniele Silvestri cantava questo pezzo per il film Immaturi - Il viaggio,  ambientato a Paros in Grecia, mentre noi partivamo per un'altra isola, più piccola, forse più bella ma sicuramente italiana: lei è PONZA! 8 km² di terra emersa circondata da splendide piscine naturali! Ponza è l' Isola maggiore dell'arcipelago pontino, di cui fanno parte anche Palmarola, Zannone, Ventotene, Gavi e Santo Stefano. Ponza ti accoglie con le sue piccole e colorate casette, baciate dal sole, a picco sul mare... più ti avvicini e più l'arcobaleno si anima.. di persone, ci sono i pescatori persi nel loro lavoro, ci sono i turisti che approdano colmi di entusiasmo ed intenti a fotografare quel lembo di terra colorata, poi ci sono i ponzesi, quelli che passeggiano verso il mare, quelli distratti, quelli incuriositi e quelli romantici, innamorati della loro piccola isola. 

Ponza, Isole Pontine
Le casette color pastello






Ponza, Isola Pontine
Panorama dal traghetto
Saliamo in macchina e percorriamo l'isola, lungo il percorso si apre un paesaggio tipicamente mediterraneo, rocce multicolor, faraglioni ed in lontananza lei, la piccola Palmarola. La forma dell'isola, stretta e lunga, si estende dal Faraglione la Guardia a sud alla Punta dell'Incenso a Nord, rivolta verso l'Isola di Gavi da cui dista circa 120 m. I 40 km circa di costa, per lo più frastagliata, nascondono spiagge e piccole cale le cui acque splendono di sfumature ogni volta diverse. Attenti però, ci sono alcune cale che sono baciate dal sole fino ad un certo orario, come ad esempio Cala Gaetano, la prima che abbiamo scelto, si raggiunge dopo circa 300 scalini, è un angolo di scogliera con acque verde smeraldo ed un panorama immenso, purtroppo è raggiunta dai raggi solari fino alle 16:00 e ovviamente noi, ignari di ciò, siamo riusciti ad apprezzare i suoi colori solo per pochi minuti perchè nel tardo pomeriggio lentamente cala nell'ombra. E' stata poi la volta di Cala Feola, più rinomata grazie alle sue splendide Piscine Naturali, chiamate anche Fontone, formatesi in seguito all'attività vulcanica dell'isola. Ma la cala che merita il posto d'onore, per lo meno nella nostra classifica personale è Cala Fonte! Uno scoglio a forma di mezzaluna fa da protezione ad una piccola baia naturale, dove l'acqua limpida è così trasparente che è possibile godere dei suoi fondali, noi siamo rimasti incantati! Inoltre è possibile conoscere Caronte, che fa da traghettatore con la sua piccola barchetta da una riva all'altra! Se poi volete sorseggiare un aperitivo godendo del tramonto, non vi resta che scegliere la meta più in di Ponza, la Spiaggia del Frontone, che prende il nome dal colore bianco della roccia tufacea che assomiglia appunto al fronte di un tempio greco. La spiaggia sabbiosa, una delle più ampie, si trova vicino al porto e si raggiunge facilmente via mare poichè via terra è accessibile solo attraverso un sentiero difficile da percorrere. Il Frontone è una delle mete più rinomate per la movida per via dell'omonimo locale che al calar del sole diventa una discoteca a cielo aperto, noi però non abbiamo potuto partecipare a nessun aperitiv party poichè in quell'anno era stato chiuso al pubblico! A causa di un grave incidente, abbiamo dovuto rinunciare anche alla spiaggia più famosa e forse più bella di Ponza, Chiaia di Luna, accessibile attraverso un antico tunnel di epoca romana. Purtroppo in quell'anno è stata messa in sicurezza, poichè le alte scogliere che racchiudono la spiaggia hanno dato segni di cedimento. Attualmente la spiaggia è stata riaperta e quindi abbiamo un buon motivo per ritornare! 


Cala Feola

Cala Fonte
Cala Fonte

Nessun soggiorno in quest'isola può dirsi completo senza un classico giro intorno all'isola, per ammirare e conoscere l'intera costiera e raggiungere alcune baie accessibili solo via mare.  Il tour è stato anche un modo per vivere l'isola da un altro punto di vista. Ci siamo trovati davanti a scenari paesaggistici unici, colori contrastanti come l'insenatura di Punta Bianca, il cui colore della roccia suggerito dal nome stesso, si scaglia contro l'azzuro del cielo. S'incontra poi Cala del Core, il cui nome deriva dal particolare di una roccia a forma di cuore sanguinante e l'inquietante Cala dell'Inferno, così chiamata per i resti di una nave naufragata, dove è possibile intravedere il cunicolo dell'acquedotto greco romano che arrivava fino al centro abitato di Ponza. Siamo passati per Cala Spaccapolpi, un arco naturale sotto cui è possibile passare con piccole imbarcazioni e così, cala dopo cala, si raggiunge il punto estremo dell'isola con Punta della Guardia, con il suo faro e Punta della Madonna che prende il nome dalla piccola cappella scavata nella roccia. 


Isole Pontine
Porto di Ponza





Isole Pontine
Faraglioni
Isole Pontine
Grotte di Pilato
Isole Pontine
Scorci tra le rocce
Ponza, isole pontine
Punta della Guardia
Ponza, isole pontine
Faro della Guardia

Il tour ci ha portato anche alla scoperta della meravigliosa Palmarola, che prende il nome dalla palma nana, che cresce selvatica sulla sua superficie. L'isola essendo disabitata è una vera e propria riserva naturale! Una presenza silenziosa che inevitabilmente ti accompagna durante il soggiorno a Ponza. Ogni mattina volgendo lo sguardo all'orizzonte avevamo la fortuna di vederla lì, nella sua limpida e chiara bellezza, quasi si potesse toccare! Quando poi finalmente ci siamo avvicinati i nostri occhi si sono riempite di meraviglia! Acque trasparenti e profonde ed una costa scolpita dal mare e dal vento che regala uno scenario incontaminato! La bellezza dell'isola è data dalla sua condizione di solitudine e di silenzio, interrotta solo nel periodo estivo, dal via vai dei turisti, le uniche costruzioni presenti sono due piccoli ristoranti attivi nella bella stagione e la villa delle sorelle Fendi (Beate loro!). 

Palmarola, Isole pontine
Vegetazione di Palmarola, Palma Nana
Isole pontine
Spiaggia di Palmarola




Isole Pontine
Palmarola all'orizzonte
"Palmarola stamattina si prende con le mani" 
Signora Nina

Le isole pontine sono sicuramente la meta ideale per un weekend all'insegna del relax e del mare, senza rinunciare alla movida, tanti sono infatti i locali che offrono musica, allegria e tanto divertimento! Per raggiungerle ci sono varie compagnie, che partono da Napoli, Terracina e Formia, quest'ultima è la base di partenza migliore perchè ben servita sia dai traghetti che dagli aliscafi. 


Ora non ci resta che tuffarci nelle sue splendide acque turchesi!


Isole Pontine
Particolare striatura delle rocce
Isole Pontine
Rocce calcaree con la tipica colorazione bianca 


Isole Pontine
Faraglioni


You Might Also Like

22 commenti

  1. Ci parlate sempre di posti favolosi e che noi non conosciamo! Grazie!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie :D :D Queste due isole le dovete conoscere prima o poi! Belle davvero!

      Elimina
  2. Wow che meraviglia! Dalle foto sembrano posti splendidi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si lo sono :D Quello che colpisce di più sono i colori, dalle acque alle rocce passando per le casette!

      Elimina
  3. Ormai un miliardo di anni fa io e una mia amica avevamo progettato a Ponza il nostro primo viaggio da sole quando avremo compiuto 18 anni... quel viaggio è rimasto un progetto peccato perchè dalle vostre foto sembra stupenda ;) ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che peccato, però magari questo post può essere un incentivo per realizzare quel vecchio progetto! :D Non è mai troppo tardi per partire!

      Elimina
  4. Wow, ragazzi! Pochi giorni fa sono stata ad Ischia, e ora ho sviluppato una vera e propria passione per le isole! Queste non le ho mai viste: grazie per i consigli!!;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma lo sai che noi non siamo mai stati ad Ischia?! Che vergogna! Dobbiamo rimediare :D Comunque anche questo arcipelago merita una visita!

      Elimina
    2. Ci dovete andare: ne vale davvero la pena! :-*

      Elimina
  5. Ok, lo ammetto.
    Non ci sono mai stata!
    Me ne parlano tutti stra-bene.. mi avete convinta!:D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siiiiii Marika sono stra-belle!! :D :D

      Elimina
  6. conosci MAruzza del blog Ali di Nuvole? Lei ha un blog quasi interamente dedicato a Ponza... è guardando le sue foto che mi è venuto il desiderio di visitare questa isola!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah bene :D allora daremo subito uno sguardo!! Queste isole ci hanno lasciato tanti bei ricordi! :D

      Elimina
  7. *-* che posti meravigliosi *-*
    Sono proprio il tipo di luoghi che io amo!
    E bellissima la citazione di Silvestri :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie :D Siiiiii è vero, ogni volta che l'ascoltiamo pensiamo a quest'esperienza!

      Elimina
  8. ok, é vergognoso da dire ma non sono mai stata nelle isole italiane!!!
    Le vostre foto sono sempre super comunque! Brave Nikita e Nikota!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche noi spesso preferiamo andare all'estero quando invece l'Italia è ricca di luoghi unici al mondo.. ma piano piano recupereremo :D Grazie Eli!

      Elimina
  9. Ho tentato per due estati di fila di andare a Ponza, ma per un motivo o per un altro saltava sempre tutto. Alla fine ci hanno pensato le miei amiche, lo scorso anno, ad organizzarmi un week end a sorpresa (per un'occasione speciale). Non mi aspettavo un mare cosi, proprio davanti casa: io sono di Latina.. e ora non vede l'ora di tornarci! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai davvero delle grandi amiche :D
      Si Ponza ha un mare pazzesco con dei fondali bellissimi,
      anche noi vorremmo ritornarci per un week end!

      Elimina
  10. Che bello:-)) Cosi deve essere una vacanza al mare! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siiii nel blu dipinto di blu :D :D
      tu ci sei stata?

      Elimina

Ogni vostro commento è un nostro sorriso!