Latest Posts

Monaco di Baviera: cosa fare in un giorno

By 13:21 , ,

Monaco di Baviera è la città più famosa ed importante della Germania meridionale, nonchè la capitale della Baviera, famosa soprattutto per l'ottima birra e la sua manifestazione più celebre, l'Oktoberfest, la quale ogni anno, a fine settembre, attira milioni di "pellegrini" da tutto il mondo. Ma oggi vogliamo lasciare ( per una volta ) da parte, la nostra cara amata birra e dedicarci su cosa vedere a Monaco in un solo giorno. Abbiamo avuto la fortuna di visitare la capitale bavarese ben due volte, poichè il suo aereoporto rappresentava una tappa intermedia per le nostre destinazioni. Possiamo solo dire che è stata una tappa di passaggio molto gradita!

Inauguriamo oggi una nuova sezione del blog che propone itinerari con consigli pratici e info per chi si accinge a compiere lo stesso viaggio



Cartina di Monaco di Baviera
Mappa di Monaco di Baviera



Munich
Marienplatz
Come arrivare in centro dall'aeroporto:
Il Franz Josef Strauss si trova a circa 30 chilometri dal centro cittadino ed è ben collegato dai servizi metro, autobus e treno. Il metodo più veloce per raggiungere il centro è la metro, attiva tutti i giorni 24 ore su 24.  Le linee sono la S1 e la S8 che impiegano circa 45 minuti per portarvi al centro. Il prezzo del biglietto è di circa 9€. Se avete intenzione di restare più giorni o di utilizzare molto i mezzi pubblici, vi conviene dare un'occhiata alla City Tour Card di Monaco. 


Monaco di Baviera
La torre del Neues Rathaus
Centro storico:
Il punto di partenza della vostra visita non può che essere il cuore pulsante di Monaco: Marienplatz, la piazza di Maria, il luogo più amato e frequentato dai turisti e non. Appena si raggiunge la piazza si rimane subito colpiti dall'imponenza e dalla grandezza del Neue Rathaus,  il nuovo municipio, e di lì subito gli occhi sono rapiti dal celebre carillon, il Glokenspiel, il più grande della Germania. Il simpatico meccanismo viene azionato 3 volte al giorno: alle 11 e alle 12 da Novembre a Febbraio e da Marzo anche alle 17! Il carillon, in questi orari, si anima mandando in scena i festeggiamenti del matrimonio del Duca Gugliemo V accompagnato dall'antica danza dei bottai, la quale rappresenta il superamento della peste che li coinvolse nel 1500 d.C. Il confine del centro storico è segnato dal Vecchio Municipio, ricostruito più volte, l'ultima in seguito ai bombardamenti durante la Seconda Guerra Mondiale. La torre del municipio ospita un simpatico Museo dei Giocattoli che può far felici grandi e piccini. Non si può assolutamente escludere la Frauenkirche, conosciuta anche come la Cattedrale di Nostra Signora, la quale presenta una struttura in stile gotico con la particolare doppia cupola che risalta subito agli occhi. Il suo interno può ospitare circa 20.000 persone, ma il pezzo forte è sicuramente la celebre impronta del diavolo. La leggenda narra che il diavolo sia entrato nella chiesa per ridicolizzarla, in quanto non si vedeva alcuna finestra, infatti se si guarda verso l'altare, esse sono ben nascoste dalle colonne delle navate. Il diavolo, facendo un passo avanti, notò le finestre e dalla furia sbattè violentemente il piede a terra lasciando un'impronta ben visibile.

Frauenkirche
L'impronta del diavolo, Frauenkirche


Dove mangiare:
Se avete camminato molto ed iniziate ad avere un certo languorino, niente paura! A salvarvi c'è la più celebre birreria di Monaco, l'Hofbrauhaus, dove potrete ordinare una bella birra artigianale, scura o chiara a voi la scelta, e  uno dei piatti tipici della baviera, il tutto sarà accompagnato dall'atmosfera tipica delle feste tradizionali e dalla divertente musica popolare. Un consiglio? Dovete assolutamente provare lo Stinco di Maiale
L'Hofbrauhaus si trova in Am Platzl 9 ed è aperta dalle 9 alle 24. Per raggiungerla con la metro fermata Marienplatz.

Birreria Monaco di Baviera
Hofbrauhaus
Englischer Garten:
Dopo aver placato la fame, poichè è risaputo che "a pancia piena si ragiona meglio", perchè non tuffarsi nel polmone verde della città? L' Englischer Garten è un enorme parco verde, con un'ampiezza di circa 373 ettari, uno dei più grandi al mondo!!! Qui avrete l'occasione di smaltire lo stinco immergervi nella natura, in un clima tranquillo e rilassato, tra ruscelli e laghetti, il tutto "condito" da un'esplosione di colori data dall'enorme varietà di piante, fiori e tante specie di uccelli ed piccoli animali. In estate si può avere addirittura la fortuna di vedere surfisti all'opera in una piccola cascata situata vicino l'ingresso del parco. Se avete  un pò più di tempo da dedicare al parco, provate a raggiungere la Chinesischer Turm (Torre Cinese), la quale ospita uno dei più grandi biergarten della città. Un consiglio? Se potete affittate una bici, disponibili anche all'entrata, perchè il parco è veramente molto grande!


Monaco di Baviera
Englischer Garten
Residenz e Hofgarten: 
Il palazzo più importante di Monaco è ovviamente la Residenza reale, al cui interno sono custodite delle vere e proprie opere d'arte. Per chi come noi ha a disposizione un solo giorno è preferibile rimandare la visita al suo interno, per dedicarsi ad una visita più leggera della città. La struttura mescola stili architettonici diversi e racchiude dieci cortili, articolandosi in tre grandi complessi: il Konigsbau, che rappresenta l'entrata principale e si ispira al Palazzo Pitti di Firenze, la Maximilianische Residenz, conosciuta col nome di Residenza Vecchia e il Festsaalbau, che si affaccia sull'Hofgarten, il quale rappresenta il prolungamento dell'Englischer Garten. Il giardino, un vero tripudio di colori, riprende lo stile del giardino all'italiana e al suo centro, all'incrocio dei viali si trova il Tempio di Diana.
Residenz: è aperta tutti i giorni dalle 9-18 in primavera e 10-17 in inverno, il biglietto costa 11€ intero e 9 ridotto. Fermata Marienplatz o Odeonsplatz.


Residenz, Monaco di Baviera
Festsaalbau, Residenz


Theatinerkirche:

Ancora in pieno centro, si trova il più bell' esempio di barocco italiano, la Chiesa di San Gaetano, il cui colore dona un tocco di vivacità e luce nelle grigie giornate invernali. Al suo interno sono sepolti alcuni reali della Baviera.
Fermata Marienplatz o Odeonsplatz.


Theatinerkirche, Monaco di Baviera
Hofgarten, sullo sfondo la Theatinerkirche

Kunstareal

Se non sapete rinunciare all'arte e avete voglia di visitare un museo, state tranquilli, a Monaco avrete solo l'imbarazzo della scelta! C'è infatti un quartiere totalmente dedicato all'arte con grandissime pinacoteche che ospitano opere d'arte provenienti da tutto il mondo. Le più importanti sono la Alte Pinakothek, la cui collezione raccoglie le opere degli artisti dal 400 al 700, la Neue Pinakothek, che abbiamo scelto di visitare, la quale ospita le opere della pittura dell'800 e infine la Pinakothek der Moderne, dedicata all'arte moderna. Il Kunstareal ospita anche musei dedicati all'arte antica, in particolare alle culture greche e romane, nella Glyptothek e nello Staatliche Antikensammlungen. Insomma ce n'è per tutti i gusti!!
Fermata Königsplatz.


Monaco di Baviera
Konigsplatz
 Il giorno a Monaco di Baviera è giunto a termine, ma se avete a disposizione ancora un pò di tempo o meglio ancora un' altra giornata, non perdetevi la residenza estiva dei re di Baviera, il Castello di Nymphenburg, anche chiamato il Castello delle Ninfe, il palazzo insieme al suo parco è uno dei monumenti più celebri della città tedesca! 


Ps
Non dimenticate di portare con voi un Kway! 
Tutte le volte che siamo stati a Monaco, 
nonostante fosse primavera inoltrata
abbiamo sempre beccato
una giornata uggiosa!


Monaco di Baviera
Altes Rathaus




You Might Also Like

10 commenti

  1. IO ADORO Monaco! e la birra di Monaco! e i negozi di Monaco..specialmente quelli sportivi con muro da arrampicata..non so se vi è capitato di entrarci! la mia fortuna è che si trova a poche ore di macchine da Verona così ognitanto posso farci un salto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beata te allora! No sai che non ci abbiamo mai fatto caso? La prossima volta faremo più attenzione :D :D comunque lì la birra è il top!

      Elimina
  2. uno dei miei sogni è visitare Monaco durante l'Oktoberfest!! è stupendaaa!!! utilissimo questo post, grazie per tutte le info :D un abbraccio belliiii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche noi vorremmo partecipare all'Oktoberfest è un gran bel appuntamento!!!
      Da quando siamo stati al Dult, la versione più piccola e intima, non vediamo l'ora di ritornarci! Un abbraccio a te!

      Elimina
  3. Ciao Ragazzi,
    Davvero utile questo post.
    Non sono mai stata a Monaco ma sogno di portarci mia madre che praticamente da sempre dice di voler andare all'oktoberfest.
    Spero di farle presto questo regalo e andare a visitare la città, l'impronta del diavolo mi affascina alquanto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Danila!
      Fai bene allora, quale migliore occasione se non l'oktoberfest per visitare questa città! Oltre l'impronta è soprattutto la chiesa, la Frauenkirche davvero bella!

      Elimina
  4. Bella Monaco e bello il suo Municipio sulla Marienplatz!
    Non sapevo la storia dell'impronta del diavolo... affascinante!
    Però avevo notato una scultura fatta a draghetto sulla facciata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si il Municipio è particolarissimo, soprattutto il campanile, con le decorazioni e le sculture, tra cui il piccolo drago e altrettanto interessante è la Frauenkirche!
      Però il posto che più ci è piaciuto è l'Englischer Garten :D

      Elimina
  5. Ho dei ricordi bellissimi legati a Monaco.
    E' una città in cui tornerei molto volentieri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche noi, siamo stati due volte, è una città familiare, ma forse, rispetto ad altre città della Baviera, è quella più turistica.

      Elimina

Ogni vostro commento è un nostro sorriso!